4 Comments

  1. Tiziano Da Pra Falisse
    11 Agosto 2009 @ 22:51

    Da Lozzese devo dire che continuo a sperare e a sognare il momento della ri-consacrazione della nostra VERA CHIESA PARROCCHIALE…la chiesa di S. Lorenzo ora auditorium. In più da credente e praticante devo dire ch l’attuale chiesa mi fà alquanto “olco” come si suol dire nel nostro dialetto…

    Quella vecchia, è la nostra vera chiesa, quella che hanno costruito i nostri padri, quella nella quale i nostri padri hanno pregato e vissuto tutti i momenti importanti delle loro vite, insomma la NOSTRA CHIESA!

    Certo, attualmente adesso è molto più presentabile di prima, è restaurata, ma non è ancora tornata al suo pieno splendore…
    Penso che la maggior parte dei nostri compaesani sia d’accordo con la mia posizione, la gente di Lozzo è stufa di quel garage o palestra di cemento nella quale è costretta ad andare a Messa… quello scatolame edilizio che abbruttisce il nostro paese, e la nostra piazza.

    Se si facesse un referendum certamente i lozzesi sarebbero in maggioranza d’accordo per tornare a celebrare la S. Messa e le S. Funzioni nella vecchia Chiesa, e a fare di quella nuova un auditorium, la quale per forma architettonica, ben si presterebbe a ciò!
    Sane.

  2. riconsacrare la chiesa di San Lorenzo? » BLOZ – il blog su Lozzo di Cadore Dolomiti
    12 Agosto 2009 @ 17:39

    […] dire le cose che dirò prendo lo spunto dal tuo commento lasciato in calce all’articolo “l’Auditorium è muto, diamo voce […]

  3. Chissà, forse l’auditorium di Lozzo di Cadore avrà voce … » BLOZ – il blog su Lozzo di Cadore Dolomiti
    6 Aprile 2010 @ 15:26

    […] Ne ho già parlato il 25 luglio 2009 nell’articolo L’auditorium è muto, diamo voce all’auditorium. […]

  4. Auditorium di Lozzo di Cadore: a forza de dai … va anche le rode cuadre! » BLOZ – il blog su Lozzo di Cadore Dolomiti
    12 Agosto 2011 @ 10:09

    […] di Lozzo di Cadore: a forza de dai … va anche le rode cuadre! In principio fu una semplice richiesta (25 luglio 2009). Poi venne la repetita iuvant number one (6 aprile 2010). Quindi la repetita […]