studio interpretativo di un servizio di A3 (AIT, la nuova startup dei confindustri dolomitici) /2

Accertato attraverso l’algoritmo Mondin che le prenotazioni vanno che è una favola, con cotanto “clima favorevole” ecco spianata la strada all’introduzione della nuova creatura dei confindustri bellu-dollo-mittici, l’Ait:

In questo clima favorevole ecco l’iniziativa di Confindustria Belluno che ha aperto una agenzia di informazione turistica, strumento a disposizione di tutti per dare più forza alle località bellunesi. Il vuoto istituzionale in materia di turismo, la provincia che non c’è, ha indotto gli industriali a spingere verso questo che è un progetto pilota in Italia.

Questa è una agenzia di informazione, chiaramente, che dovrebbe, anzi, raccoglierà tutte le informazioni nell’ambito turistico del nostro territorio e poi viene trasm … siamo collegati con l’ANSA e quindi si darà risalto a quello che succede nell’ambito turistico nel nostro territorio.

Anvedi quello che t’han messo su i confindustri dolomitici: una centrale di raccolta di informazioni aspirate in ogni angolo del territorio che poi sparano todo recto verso l’Ansa che, a sua volta, s’incarica di farle rimbalzare en todo el mundo.  Marshall McLuhan sarebbe fiero di voi. Perché oggi come oggi, va detto, l’informazione è tutto.

Insomma, se a Peaio la pita ha fatto l’ovo, c’è il concreto rischio che si venga a sapere anche fra i Pigmei (c’è sempre uno di loro che ha il terminale Ansa collegato). Le agenzie turistiche, poi, saranno scosse da formicolanti fremiti orgasmici quando verranno a sapere, per esempio, che a Pieve di Cadore c’è un accogliente salottino pubblico con il uaifai libero.

Un consiglio non richiesto a Cappellaro e ai confindustri coinvolti nel progetto pilota: attenti all’overload da informazione (che funziona da scassacazzi); attenti alla qualità delle info, bisogna sempre distinguere il grano dalla pula (sempre); fate content-curation dal primo momento (fatela, fatela, fatela) altrimenti sarà come buttare merdellata su un ventilatore acceso (avete presente?).

L’avventura è già iniziata: l’Ansa ne ha già sparata una (notizia, non cazzata, malpensanti!). Dai primi passi non si può dire che i presupposti siano proprio pirotecnici. Diciamo che, realisticamente, si può migliorare (ma si può anche peggiorare: che vita di m.).

I commenti sono chiusi