anche a Loreto i pannelli informativi sono high-tech

No, non così high-tech come quelli che il sindaco di Calalzo ha fatto recentemente installare nel parco lungo la ciclabile, quelli con il codice QR, per capirci.

L’hig-tech, qui, è tale se paragonato al low-tech che, tuttavia, fa ancora la sua buona figura. Il povero e oltraggiato pannello, che potete ammirare in foto, è in queste condizioni da almeno due anni. E sono due anni che, degnissimo testimone dell’incuria e fors’anche della stoltezza di questa amministrazione, combatte una sua personale e dignitosissima battaglia a difesa della propria esistenza. E dimostra, il pannello, quanto precaria sia la gestione del minuto mantenimento nel podere del signorotto locale.

Voi non avete idea di quante persone abbia visto passare, questo pannello. Ed anche il sindaco, più e più volte, innumerevoli ormai, ed anche recentemente per controllare che tutto sia pronto per l’inaugurazione, gli è passato davanti. E lui non ha potuto far altro che manifestare il proprio essere, graziato in questo da qualche umano più sensato degli altri che lo ha spostato, un po’ qui e un po’ lì, fino al punto in cui si trova ora, puntellandolo in modo che potesse comunque essere utile a qualcuno. Sembra o non sembra un Cristo in croce, afflitto eppur vitale nel suo messaggio di speranza?

Potete ammirare poi la versione (high-tech) che per un anno e più ha fatto bella mostra di sé. Io la distinguo come versione “strutturalista”. Quest’ultima è stata oggetto di un previsto intervento di restyling, consistito niente meno che nel fissare il pannello informativo vero e proprio. Intervento che ha subito detronizzato l’avanguardista versione strutturalista a più modesta versione “classica“.

Prima, non so a voi ma a me, quando mi povevo di fronte alla vuota cornice strutturalista, si palesavano, dentro ad essa, strane immagini: una volta credo proprio di aver visto papa Ratzinger con le scarpette rosse (scarpettae rubrae) di Prada ballare la lambada con padre Georg. Per qualche giorno tale pratica può ancora essere messa in atto presso il pannello a fianco dei carriaggi romani, che risulta ancora in versione strutturalista, almeno fino al momento in cui non verrà tamponato.

Caro pannello low-tech, non disperare, fanno fatica a capire, ci vuole tempo e perseveranza, ma alla fine … va anche le rode cuadre! Per te, vista la inaugurazione che si sta consumando in queste ore, prevedo una sistemazione fulminea. In caso avverso, ho già pronta una petizione on-line da sottoporre al Santo Padre …

4 commenti per anche a Loreto i pannelli informativi sono high-tech