21 Comments

  1. Alberto Da Pra Tetto
    9 Febbraio 2010 @ 10:17

    Aggiungerei che se il Comune assumesse un lavoratore in cassa integrazione con la formula del LSU (Lavoro Socialmente Utile – previsto dal legislatore anche per la salvaguardia del patrimonio naturale e la cura del territorio montano), dovrebbe corrispondergli soltanto la differenza tra lo stipendio “standard” di un addetto comunale di pari mansioni e l’indennità di CIG erogata dall’INPS.
    Quindi risparmiando circa il 70% della spesa!

  2. Alberto Da Pra Tetto
    9 Febbraio 2010 @ 11:32

    Per chi fosse interessato questo è il link dell’ufficio preposto a livello provinciale.

    http://www.provincia.belluno.it/nqcontent.cfm?a_id=1739

  3. Mauro Del Favero
    9 Febbraio 2010 @ 21:46

    Hai proprio ragione Alberto, infatti il comune di Calalzo stà già utilizzando questa opportunità con ottimi risultati.
    Speriamo che anche Lozzo….

  4. Danilo De Martin
    10 Febbraio 2010 @ 08:13

    Non so se le “assunzioni” dell’anno scorso siano state fatte ricorrendo allo strumento cui fa riferimento Alberto. So che il test-selezione che la nostra amministrazione aveva organizzato per selezionare “i più adatti” fra i candidati, è stato alla fine invalidato perchè alla prova mancava uno dei 4 (o 5?) pretendenti. La selezione non è stata ripetuta, che io sappia. Non vado oltre.

    Ad ogni buon conto, le “assunzioni” dell’anno scorso sono servite a rattoppare il decoro urbano. Mi riferisco al fatto che i due sono stati utilizzati per estirpare erbe dai cigli stradali. Nessun intervento significativo (a parte il tornante di Pianizole) riguardante la manutenzione di percorsi finalizzati allo sviluppo turistico. Non entro nel merito del rendimento e delle modalità di “direzione del personale”.

    In una circostanza, qualche anno fa, ebbi modo di passare per una intera mattinata nel tratto di strada che dalle scuole elementari sale all’asilo. Si tratttava di togliere le erbe dalla cunetta. Dopo 4 ore, monitorate dal sottoscritto ad intervalli, era stata compiuta metà dell’opera (non sto scherzando). Chiamai il sindaco per far capire che esistono dei limiti a tutto. La risposta fu che “ci costano solo 500 euro e poi devi inquadrarli come sostegno sociale …”. OK, dissi io, allora bisognerebbe scrivere sulla tuta (perché la bardatura era perfetta) “lavoro poco, costo poco”. L’inefficienza di certi servizi (quando non è una vera e propria presa in giro) è stata venduta da questa amministrazione come “intervento di sostegno sociale”. Gli interventi organici a sostegno del turismo si fanno in altra maniera.

  5. Lozzese curioso
    29 Settembre 2010 @ 08:56

    bondì a dute,ei ciatòu su te sofìta kesti nomi de località de lòze ma no sei aniò ke iè,ve ringrazio se me dasè na man:

    1) LANDRE

    2) CAREZEI

    3) PIAN DE MASON

    4) GIOU GRAN

    5) KONFIN

    sane

  6. Danilo De Martin
    30 Settembre 2010 @ 08:41

    @Lozzese curioso, tenti coi acente …. lòze, aniò, iè, dasè. Te deve date na regolada o ntel scrive o ntel parlà. L’acento serou su la ” ó ” (lóze) no te lo ciate su la tastiera ma te pos feilo co la conbinazion dei taste ALT-162 (tien fracou ALT e bate 162 col tastierin numerico però). A parte chesto, vegnon ai nome dei luoghe: ei da pocio publicou la carta nuova dei troi (e no solo) de Loze, se te la vos te la ciate da Ferucio (Memo), al CAI domanda n contributo de calche euro. Te meto ca n estrato dela carta che reguarda i luoghe: tien conto che Confin no te lo ciate, la carta sarae vegnuda masa granda, ma l é tra i refuge Baion e Ciareido … la carta completa in version ridota (A3) te la ciate a sto indirizo ca in jpg, e a chesto ca in pdf (13 mega). Sane.

  7. Lozzese curioso
    30 Settembre 2010 @ 16:03

    grazie 1000,Danilo:come sempre molto preciso e disponibile!

  8. Lozzese arrabbiata
    30 Settembre 2010 @ 19:38

    Anch’io ero stata precisa e disponibile, con l’amministrazione comunale, e l’ho preso in quel posto. Forse ero stata troppo disponibile.

  9. Lozzese curioso
    4 Ottobre 2010 @ 08:16

    Bondì Danilo,te as reson parkè che se sbaglio i acente parlarae come ki da Lajo ma no son bon de dorà la tastiera!
    comunque voleo domandate na roba tecnica e importantissima:QUANTO TERRITORIO AVONE N’COMUN DE DOMIEGE?…..QUANTE ETTARI?

    GRAFHIE

  10. Lozzese curioso
    5 Ottobre 2010 @ 07:52

    ….scusa Dany,”col dele rose” elo nostro?

  11. Danilo De Martin
    5 Ottobre 2010 @ 08:46

    Lozzese curioso, sì al é “nostro” ntel senso che l é proprietà de dente da Loze (par cuanto che sei). Rigurdo ala estension de “taren da Loze” su chel de Domiege, na stima zic & tac sula carta al 10.000 me porta a 160 ettari circa. Avone forse riserve petrolifere su dai Landre?

  12. Lozzese curioso
    5 Ottobre 2010 @ 17:32

    Grazie Dany!….no no, no e par al petrolio o par i diamanti,son davoi a n’formame pai contribute del GAL.spero che saute fora algo!

  13. Lozzese curioso
    5 Ottobre 2010 @ 17:34

    par piazer me fasto na riga rossa(pi o manco)sula carta de anio che sarae al confin nostro?

  14. Danilo De Martin
    5 Ottobre 2010 @ 18:20

    la linea de confin e chela linea negra trategiada, sula destra dela carta, che core de longo al Rin (fin al Peron dei Forziei). Par capise, la linea la pasa tra la letera “z” e la “é” del toponimo Ciarezei.

  15. Lozzese curioso
    6 Ottobre 2010 @ 16:30

    Dany si ei capiu,ma n’tendeo di la linea ipotetica del nostro territorio e no kela del confin attuale,tanto par capisse!

  16. Lozzese curioso
    9 Ottobre 2010 @ 10:59

    Ciao Danilo,te ei domandou la linea che delimita al nostro territorio e no chela de Comun.gramarzè

  17. Danilo De Martin
    11 Ottobre 2010 @ 08:14

    Credo che in prima aprosimazion se po fei riferimento ala strada Confin – Dumele.

  18. Lozzese curioso
    11 Ottobre 2010 @ 11:12

    kela bianca e negra?

  19. Danilo De Martin
    11 Ottobre 2010 @ 18:13

    Si, esato. La vien do fin a Forzela Basa, la fa Pian dele Carete, Dumele e Pra de l’Aga. Se te desciaree la mapa ntiera a chesto indirizo te la vede meo.

  20. Lozzese curioso
    12 Ottobre 2010 @ 12:10

    Ei capiu duto!…..gramarzè Danilo

  21. Lozzese curioso
    13 Ottobre 2010 @ 06:18

    PURTROPPO ME SA CHE ME TOCIA DOMANDAI A KI DA DOMIEGE SE PUOI FEI ALGO!…PARKE’ AL NOSTRO SINDICO NO SIENTE DE KELA REGIA!