5 Comments

  1. xy
    4 Luglio 2011 @ 20:16

    Di solito fotografi meglio, ma essendo indispensabili per capire i tuoi
    ragionamenti, ti perdoniamo, non si può fare altro davanti ad un caso umano.

  2. Danilo De Martin
    5 Luglio 2011 @ 08:46

    @xy, non ho mai fatto una foto aspettando “il momento”, no ei pazienza. E’ per questo che ne devo far tante per tirarne fuori qualche una di passabile. Anche le foto della discarica, brutte davvero. Anche in questo caso, semplicemente c’ero. In questo senso, prendo quello che viene e come viene. E anche voi, ovvio. Se però la fototeca del comune avesse qualche altra inquadratura …

    per il resto, sono un caso umano dalla nascita. Io però ne ho coscienza. E mi ostino, almeno finché ne trarrò divertimento.

  3. xy
    5 Luglio 2011 @ 20:22

    Io con il comune non ho affari. Se sai che c’è una fototeca, chiedi di visionarla e poi scegli tu, ciao.

  4. Chissà, forse l’auditorium di Lozzo di Cadore avrà voce … (più di un anno dopo) » BLOZ – il blog su Lozzo di Cadore Dolomiti
    14 Luglio 2011 @ 12:15

    […] di minuto mantenimento. Prima che finisca la spinta propulsiva delle venete Misure Anti Crisi, non si potrebbe fare in modo che il famoso pannello che descriveva la ex chiesa parrocchiale di S. […]

  5. Lozzo di Cadore: ‘trovare i soldi necessari per questi interventi non è stato facile’ (remake) » BLOZ – il blog su Lozzo di Cadore Dolomiti
    26 Luglio 2012 @ 08:37

    […] la spiegazione dettagliata con tutte le somme ( uno – due – tre – quattro ed epilogo […]