3 Comments

  1. cagliostro
    31 Marzo 2011 @ 18:46

    Le barzellette e la comunicazione virtuale è ora entrata anche nel DNA dei ‘politici’ lozzesi i quali, seppur in modo alquanto rozzo, stanno scopiazzando certe tecniche ‘illusionistiche’ dal grande bugiardo di Arcore. Emuli di un gran bel maestro!! Quanta fatica deve essere costato lo sforzo per ottenere un finanziamento di 160.000 Euro!!!
    Dopo questa erculea dimostrazione di forza, sarà bene che la Giunta stanzi la somma necessaria per l’acquisto di un grande asciugatoio atto a tergere il sudore di Lorsignori e della giovane assessore di balde speranze…L’onere per eventuali interventi per ernia strozzata resti pure a carico della collettività quale segno di imperitura gratitudine…

  2. Spassionato
    1 Aprile 2011 @ 06:12

    Scusassero se lo dico apertamente……. ma se non vedono cinque centimetri più in la del palmo del loro naso cosa volete che facciano?
    Ma l’avete guardato bene il paese in che condizioni è ridotto?
    Se l’avessero fatto anche loro sicuramente avrebbero trovato le voci a cui riferirsi per avere i contributi. Ma forse lo faranno in un secondo tempo! Rifletteranno; rifletteranno ed ancora rifletteranno…… tanto che forse un pò alla volta si addormenteranno,….. che fa anche rima.

  3. parco solare di Loreto a Lozzo di Cadore: ‘ci viene invidiato da molti’ » BLOZ – il blog su Lozzo di Cadore Dolomiti
    10 Giugno 2013 @ 11:50

    […] seguito, in “quattro” la spiegazione dettagliata con tutte le somme ( uno – due – tre – quattro ed epilogo […]