Toscani: 'Battersi per cosa? Per una provincia commissariata? E con chi, con il Bard?'

In un passato momento di scarsa lucidità – o di opaca rassegnazione – il consigliere leghista Toscani, in occasione della bocciatura in Commissione bilancio dell’emendamento che prevedeva la deroga per la montagna (quindi per le province di Belluno e Sondrio) al provvedimento (per me, sempre e comunque, anticostituzionale) di riordino delle Province, ebbe a dire (30 luglio 2012):

[…] Si tira fuori il vicepresidente del consiglio regionale, il leghista Matteo Toscani: «Battersi per cosa? Per una provincia commissariata? E con chi, con il Bard?»

Poi venne la fiaccolata di Salviamo la Provincia di Belluno – non solo la composta fiaccolata cittadina dei 4000 bellunesi datisi convegno in piazza del Duomo, ma anche i 12 fuochi accesi sui monti: qui la finzione scenica propedeutica ai veri fuochi che la sera del 24 ottobre hanno punteggiato la montagna bellunese fino al Cadore – per la quale, pur all’interno dell’omonimo comitato come unanimemente deciso, il Bard ha rappresentato un pilastro organizzativo fondamentale.

E poi, ancorché non sia ancora ratificata dal passaggio parlamentare (c’è qua in giro un ferro di cavallo?), è giunta la “salvezza per la Provincia di Belluno” decretata il 31 ottobre scorso a Roma.

Ordunque, Toscani, uomo di poca se non nulla fede: «Battersi per cosa? Per una provincia commissariata? E con chi, con il Bard?»

Certo !!

1 commento per Toscani: ‘Battersi per cosa? Per una provincia commissariata? E con chi, con il Bard?’