vara vara che anca a Calalso i xe drio fare come a Loso

Vara vara che anca a Calalso i xe drio fare come a Loso: i xe drio consumar i panei …

“fino al loro completo deterioramento per sfruttarli al massimo” ***

I xe drio aplicar a fioxofia xaneliana (asesora de Loso ideatrice dea nova fioxofia). Se podaria dire che i xe drio spetar che l buxo se xlarga (e/o che e scrite se consuma). Pena che go tempo faso l sketch n diaeto veneto che go prometuo… ntanto ste sintonixai.

el buxo sul paneo de Lagole - Calalso

***= massima tratta dalla risposta comunae all’interrogazione sullo “Stato indecoroso in cui versano i pannelli “geografici” presso Loreto” (punto 2, per la precisione) presentata da Per la Gente di Lozzo.

Ulteriori approfondimenti in gli indecorosi pannelli di Loreto. Indecorosi?? Indecenti!! e aspetti filosofici qui e quo. Come ricordato, prima o poi Bepi Peoceto troverà il tempo per un video in lengoa veneta sull’argomento.  Foto tratta dal video … Primi caldi, primi turisti.

 

7 commenti per vara vara che anca a Calalso i xe drio fare come a Loso

  • frank

    @danilo
    deterioramento atmosferico-temporale, pannellatura di scarsa qualità, o atto vandalico in barba alla “fonte della civiltà del Cadore”. Qual è la “ragione” primaria?

  • @frank,
    ho capito cosa intendi (qui l’atto vandalico sembra evidente) ma la questione, in questi termini, non è ben posta. Se l’arredo informativo è funzionale al turismo che transita per quel luogo, tu istituzione devi garantirne la manutenzione. Lasciarlo lì in condizioni di evidente degrado fa nascere e cementa nel turista solo l’idea che chi è preposto istituzionalmente alla cura di quel luogo se ne sbatta altamente. La cosa è ancora più deleteria nel momento che il deterioramento si evidenzia nella sua storicità (ti accorgi di una cosa rotta ieri e di una che lo è stata anni fa e che è lì perchè nessuno se ne interessa …). Succede dappertutto, naturalmente: solo che ci sono posti in cui è più facile trovare gli amministratori in prima fila quando si devono inaugurare le cose piuttosto che quando si tratta di gestire il minuto mantenimento.

  • curiosità

    ma quanto tempo perdi per cercare queste notizie? ai qualcuno che ti tiene informato?

  • @curiosità,
    ahi ahi ahi! Hai perso l’acca (“ai qualcuno”), ma fa niente. Te l’avrei corretta se non fosse una domanda biforcuta. Comunque: la maggior parte delle notizie le raccolgo tramite lettore RSS (tipo Google reader che però chiude il servizio con la fine di questo mese; feedly va bene lo stesso). Poi, sempre attraverso Google, sfrutto il servizio “Alert” (devi avere un account anche se “alert” mi sembra funzioni anche senza): imposti la parola che vuoi che Alert monitori e una volta al giorno ti arriva per email il risultato. Ecco di seguito quello che mi è giunto oggi per “cadore” (ci sono anche i link che qui ho omesso); va da sé che se la notizia mi interessa … me la devo leggere; comunque c’è effettivamente qualcuno che mi dà una mano, Vendre (sta per Venerdì, quello di Robinson Crusoe), però solo quando ha voglia (cioè quasi mai). Dammi retta: non sei tu a dover cercare le notizie, devi fare in modo che siano loro a trovare te (altrimenti campa cavallo, che l’erba cresce). Spero di aver appagato la tua … curiosità.

    PRIMI CALDI, PRIMI TURISTI
    T-Vision
    CALALZO DI CADORE – Primi caldi, primi turisti in cerca di refrigerio. A Lagole e sul lago del Centro Cadore primi ospiti e prime considerazioni ma per il turismo estivo montano sono sempre tempi difficili. – Intervistati: GINO MONDIN (Presidente …

    LA GIUNTA ABBANDONA IL SINDACO
    T-Vision
    VALLE DI CADORE – Depuratore di Venas, si è deciso di non decidere. Mancava il numero legale ieri sera in consiglio comunale a Valle di Cadore, il sindaco è stato abbandonato, non solo dalla minoranza, ma anche dalla sua giunta. La crisi è aperta e già …

    ALPINI, LAVORI GRATIS PER 2 MILIONI DI EURO
    T-Vision
    Il loro lavoro sarebbe costato quasi 2 milioni di euro. – Intervistati: ELENA DONAZZAN (Assessore Protezione civile Regione Veneto), ARRIGO CADORE (ANA Belluno) – Servizio di Daniele Dalvit, riprese di Daniele Dalvit, montaggio di Daniele Dalvit …

  • Pulcino

    A (senza l’acca) qualcuno gli prude il …. se vengono pubblicate le cose per come realmente sono?
    Dovrebbe far prima passare la notizia sotto la scure della censura del governo?

  • @Pulcino,
    c’è sempre qualcuno, ma finché li trovi nel gregge la cosa non infastidisce più di tanto. Quando invece li trovi tra le istituzioni che dovrebbero essere “luce di civiltà”, allora ti cascano le braccia. Basterebbe leggersi quanto ha scritto il “secredente podestà” Mario Manfreda nella sua risposta all’interrogazione sulla caserma di Soracrepa. Come già detto, ho in serbo adeguata risposta …

  • […] p.s. 3 – prima che Franceschi si tuffi anima e corpo nel tour di presentazione del libro, ghe saria qual buso sul tabeon de lagole da sistemar. […]