Zaia: 'la soluzione? noi facciamo l'indipendenza, a Roma facciano come vogliono'

Sì, però ara che so stufo de spetare (davero!!).

(deve essere chiaro che le firme che si stanno raccogliendo non devono servire per anestetizzare – ancora una volta – la questione indipendentista, ma per premere sull’acceleratore: via dall’Italia!! E ci vuole uno sforzo non da poco per dimenticarsi quello che è successo con i baldi compagni del PDL nei vari consigli regionali nei quali si è discusso il ddl 342. L’ho detto altre volte: Tosi=0, Maroni=0. Zaia sulla questione ha fatto parecchio slalom gigante ma, date le condizioni, si può capire: un colpo al cerchio e un colpo alla botte. Però a Zaia si può credere ancora. Ma se – questa volta – la questione indipendentista viene sbandierata solo come specchietto per le prossime europee, chiudendo poi tutto nel cassetto, chiudo a mia volta la porta anche al credito che Zaia è riuscito a mantenere vivo e butto via la chiave per sempre. Ho detto!)

zaiaindipendente

(via @RobertoMaroni_)

I commenti sono chiusi