3 Comments

  1. Mirco
    7 Ottobre 2014 @ 14:50

    Lascia perdere il cittadino, perchè il cittadino comune è contento di come gira. Sai quanti cittadini comuni vengono a domandare un posto perchè sono amici di questo piuttosto che di quello? Lo sai quanti cittadini comuni voteranno la Moretti alle elezioni del Veneto? Lo sai quanti cittadini hanno votato per Piccoli, Roccon, Manfreda, Galan, Chisso, e quanti li rivoteranno? Sai quanti sapevano e se ne sono lavati le mani perchè…. è meglio così? Un popolo si merita la classe dirigente che ha.

  2. Danilo De Martin
    11 Ottobre 2014 @ 09:56

    @Mirco,
    conosco le miserie umane e vedo tutti i giorni spavaldi e coraggiosi capitani diventare servili cagnoletti da compagnia (per ottenere qualche beneficio ma anche solo per compiacenza). Nel valutare il comportamento delle masse non bisogna però dimenticarsi che talvolta, se l’offerta politica appare innovativa, anche il gregge cambia direzione… di brutto. Lo dimostra (al di là delle valutazioni di merito) la nascita prorompente del M5S e al tempo stesso il 40% raccolto dal PD alle europee (che poi fossero frattaglie di Scelta Cinica e voti di comunistoidi in via di ammorbidimento ha poca importanza). Anch’io sono convinto che l’Italia sia inemendabile ma … vuoi mettere la possibilità di sedersi sulla sponda del fiume e vedere tutti quelli che hai citato tu passare, più o meno gonfi di sé stessi, ed avere la possibilità di giudicarli per quello che sono?

  3. Mirco
    11 Ottobre 2014 @ 14:03

    Caro Danilo, ti quoto in pieno. Però io non sono per nulla ottimista. Se mi viene da pensare che forse la prossima governatrice potrebbe essere la Moretti che ha iniziato la sua carriera politica alle provinciali di Vicenza appoggiando Forza Italia, quel poco di ottimismo mi passa. Comunque chi vivrà vedrà.