10 Comments

  1. Plinio Calligaro
    5 gennaio 2012 @ 18:45

    Trovo alquanto incomprensibile la furia del sindaco di Cortina (http://corrierealpi.gelocal.it/cronaca/2012/01/05/news/cortina-il-sindaco-franceschi-infuriato-dati-manipolati-per-fare-notizia-1.3014969) che avendo peraltro un compito istituzionale dovrebbe tutelare la lotta all’evasione fiscale ed agevolarla, non ostacolarla con parole inutili e di difesa nei confronti dei Ladri (http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/01/04/nasce-cortina-partito-ladri/181625/) di Stato.

    Cortina e le Dolomiti non hanno bisogno di questa gente disonesta quindi meglio che venga stanata e cacciata…

    Quindi…

    http://www.youtube.com/watch?v=jma8GlGVBwQ

  2. Pugliese semidoc
    6 gennaio 2012 @ 07:32

    @ Plinio Calligaro, il sindaco di Cortina fa politica di bassa lega, come la maggior parte dei sindaci in Italia; se certe cose vengono fatte da altre parti, per lo stesso fine, allora va bene ed è giusto; se lo fanno nel loro comune allora dicono che viene trasformato il normale controllo in uno stato di polizia. E’ la solita storia, se pizzicano me sono degli str..zi, dei farab…i e via discorrendo, se pizzicano gli altri tutto ok.
    Prima di ammettere alla candidatura di Sindaco certi oggetti,dovrebbero fargli fare degli appositi corsi di istruzione con degli esami finali e, se ritenuti idonei, nell’arco del loro mandato, il sistema dovrebbe fare delle periodiche ispezioni per verificare la correttezza del loro operato, sia d’iniziativa che su segnalazioni delle opposizioni/minoranze. Già ne combinavano di tutti i colori quando esisteva il comitato regionale di controllo (Co.Re.Co.), figuriamoci ora che non hanno più nessun controllo e che certi segretari comunali non trovano il coraggio di segnalare certe illegittimità ed opporsi per paura di essere defenestrati!!!!
    Comunque è impensabile pretendere di cambiare il sistema tout-court, prima bisogna cambiare la mentalità del popolo che costituisce l’italia……. e credo non sia facile.

  3. Plinio Calligaro
    6 gennaio 2012 @ 09:34

    Il Veneto che difende l’indifendibile….(tutti esponenti dello Stato Italiano!!!!)

    http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/01/05/cortina-tutti-contro-lagenzia-delle-entrate-dati-manipolati-inutile-messinscena/181806/

    Siamo a pericolosi livelli di INCIVILTA’…A volte è meglio avere l’educazione di rimanere in silenzio…..

  4. parassiti dello Stato (dedicato a Franceschi, sindaco di Cortina d’Ampezzo) » BLOZ – il blog su Lozzo di Cadore Dolomiti
    6 gennaio 2012 @ 19:07

    […] Stato italiano ha iniziato una campagna contro l’evasore (che ha voluto spettacolarizzare sfruttando proprio il palcoscenico offerto a fine anno da Cortina d’Ampezzo) per distogliere […]

  5. la pressione fiscale in Europa e lo strangolamento fiscale in Italia » BLOZ – il blog su Lozzo di Cadore Dolomiti
    8 gennaio 2012 @ 11:10

    […] articolo prende le mosse da quanto descritto in riferimento al recente blitz dell’Agenzia delle Entrate a Cortina d’Ampezzo ed al successivo intervento sui […]

  6. Monti e le mani nelle tasche degli italiani /2 » BLOZ – il blog su Lozzo di Cadore Dolomiti
    10 gennaio 2012 @ 14:27

    […] al 25%, una famiglia su 4. E’ da sperare che gli indignados che ce l’hanno su con gli evasori di Cortina siano tutti … dalla parte giusta. Tiente duro (che a mi me vien da […]

  7. Agenzia delle Entrate e Cortina: dopo il bliz, solo un flop » BLOZ – il blog su Lozzo di Cadore Dolomiti
    16 gennaio 2012 @ 19:37

    […] questo punto dunque, a Cortina, dopo il blitz, l’Agenzia delle Entrate fa solo un bel e sonoro […]

  8. Agenzia delle Entrate e Cortina: dopo il bliz, solo un flop » BLOZ – il blog su Lozzo di Cadore Dolomiti
    16 gennaio 2012 @ 19:37

    […] questo punto dunque, a Cortina, dopo il blitz, l’Agenzia delle Entrate fa solo un bel e sonoro […]

  9. Il mancinismo di Cortina non è una gaffe, è un inchino alla creatività » BLOZ – il blog su Lozzo di Cadore Dolomiti
    2 febbraio 2012 @ 09:38

    […] una nota posizione, un francesismo posturale, all’indirizzo di, sempre per esempio, l’Agenzia delle Entrate ed il gran ciambellano Befera . Sì, credo proprio che sia così. Augurandoci che sia di buon […]

  10. dopo Lele Mora, i cinepanettoni e i politici al PalaAudi, Franceschi punta ad una Cortina più elegante, più rispettosa e più sobria » BLOZ – il blog su Lozzo di Cadore Dolomiti
    23 giugno 2012 @ 17:07

    […] “difeso” questo esclusivo paesotto dolomitico quando ce n’è stato bisogno (vedi le beferaggini dello scorso fine anno). Ma non c’è dubbio che la conca possa fare a meno di tutto il […]