Raccolta differenziata 2011: classifica provinciale per Centro Cadore, Comelico e Val Boite

La provincia di Belluno conta 69 comuni che, relativamente alla raccolta differenziata, danno luogo ogni anno ad un elenco-lista pubblicato sul sito dell’Arpav. Nel grafico proposto, relativo al 2011, sono messi in evidenza i comuni del Centro Cadore, del Comelico e della Val Boite rapportando le loro posizioni (il numero posto a fianco di ogni comune) con i primi e gli ultimi della classe.

Diversamente dal 2010 (e a maggior ragione rispetto gli anni precedenti) in cui il divario fra il primo provinciale ed il primo centrocadorino era ancora un abisso (più del 30% di scarto), quello del 2011 è molto più contenuto vedendo i primi 20 classificati entro un differenziale del 7%. Tutti i comuni hanno evitato il pubblico ludibrio della maglia nera, la competizione messa in scena dalla Regione Veneto nella quale chi perde … oltre al citato pubblico ludibrio, paga una multa commisurata alla quantità di rifiuto prodotto.

Va poi ripetuto che i comuni che sono centri di villeggiatura, Auronzo e Cortina primi fra gli altri, hanno le percentuali penalizzate dall’afflusso turistico che, evidentemente, non bada tanto alla differenziazione (vedi eventualmente confronto delle presenze turistiche in alcuni comuni della provincia di Belluno 2011).

Per gli altri comuni “fiacchi” varrà probabilmente quello che è successo per quelli che sono oggi virtuosi ma che, solo due anni fa, – due anni fa -, sguazzavano come panteane nelle scoaze. Per informazioni più approfondite chiedere al relativo capo-panteana!

Sostenevo nel 2011 (a valere per la raccolta del 2010): è l’umido che fa meraviglie.

percentuali di raccolta differenziata nel 2011: confronto fra Centro Cadore, Comelico, Val Boite con i "primi" e gli "ultimi" dell'elenco provinciale

5 commenti per Raccolta differenziata 2011: classifica provinciale per Centro Cadore, Comelico e Val Boite

  • frank

    Mi dicono che nel 2012 c’è stato un sostanziale miglioramento

  • @frank,
    si sa anche quale sia il motivo di questo sostanziale miglioramento?

  • frank

    Alcuni comuni del Centro Cadore si sono adeguati alla raccolta differenziata verso la fine del 2011 inizio 2012. Non ci resta che vedere i dati Arpav per il 2012

  • per un momento ho avuto il timore che questa nuova categoria di sindaci 2.0 si fosse inventata qualche “nuovo trattamento” lungimirante sull’esempio di Dolomiti Ambiente, tipo la raccolta differenziata dell’umido e quella del secco … 🙂 invece “tutto vecchio” …

  • pulici

    la percentuale di raccolta differenziata non dice niente, quello che conta è la qualità ed a Lozzo fa schifo, basta guardare cosa c’è nei bidoni (magari anche annusare), ….altro che differenziare!