4 Comments

  1. frank
    8 febbraio 2012 @ 11:38

    Certo che, Marino l’uno e Marino l’altro, ne capiscono di montagna!

  2. Danilo De Martin
    8 febbraio 2012 @ 12:05

    @frank, noi abbiamo dato alla laguna un Talamini di rango che poi fondò il Gazzettino, sarebbe giusto avere una “contropartita” che dia qualcosa alla montagna, anche in virtù del fatto che i nostri politici “montanari”, quando assaporano i “bigoi in salsa”, perdono la loro montanità e diventano pura casta regionale a denominazione di origine NON-controllata di carattere prettamente lagunare (e senza neanche chiamarsi … Marino).

  3. comunicati stampa regionali sulle Unions scritti in ariafrittese » BLOZ – il blog su Lozzo di Cadore Dolomiti
    10 febbraio 2012 @ 09:50

    […] noi basta sapere che la mano destra (Finozzi) non sa quello che fa la mano sinistra (Zorzato). E […]

  4. A Bolzano Durni affronta il credit crunch, a Belluno lo si potrà solo subire » BLOZ – il blog su Lozzo di Cadore Dolomiti
    18 maggio 2012 @ 09:10

    […] torna in mente il convegno dei soliti noti dal tema Chi governerà il Cadore dopo la Provincia? imperniato su questo concetto: […] […]