5 Comments

  1. montanaro K
    7 febbraio 2014 @ 16:56

    (fuori tema ma non tanto: sempre in vena “onirica” non disdegnerei, da lozzese, il presagire una bella fusione fra Lozzo e Auronzo che, con Danta ormai prossima alla resa, potrebbe stare in piedi da subito; volendo, la cosa potrebbe allargarsi tranquillamente anche all’Oltrepiave – come già ipotizzato in passato – dando vita ad un polo invernale di una certa importanza e varietà…)
    Bella idea ,mi piace,davo sempre Lozzo ostile ad Auronzo…sarebbe un comprensorio speciale… e sperando che cambi amministrazione a Lozzo e si affacci qualcuno che veda Auronzo come partner e non come paese a cui far le scarpe come avvenuto in questi anni aspetto fiducioso! COMPLIMENTI PER QUESTO “FUORI TEMA”

  2. Danilo De Martin
    7 febbraio 2014 @ 17:08

    @montanaro K,
    con quel tuo “davo sempre Lozzo ostile ad Auronzo …” mi dai ora troppa importanza. Io conto per uno, quindi “Lozzo” non so come reagirebbe ad un ipotetico referendum consultivo riguardante la fusione con Auronzo. Comunque mi hai dato un’idea: limitatamente ai lettori del BLOZ, potrei proporre un sondaggio ed allargare così un pochino la platea e “l’esito referendario”. Uno di questi giorni ….

  3. Sloz
    7 febbraio 2014 @ 18:02

    @Montanaro K
    Lozzo ostile ad Auronzo? Prevedo che sia proprio il contrario!
    Purtroppo dopo la tremenda crisi del settore occhialeria,noi Lozzesi siamo visti come i peones del Cadore.
    L’ unico interesse che puo avere Auronzo nel caso di Unione dei comuni é sicuramente la nostra monte, magari amministrata dai Gnoche sarebbe valorizzata molto ma molto meglio….

  4. presenze invernali ed estive ad Auronzo di Cadore, Cortina d’Ampezzo ed altre località bellunesi » BLOZ – il blog su Lozzo di Cadore Dolomiti
    3 marzo 2014 @ 17:49

    […] i distinguo comunque evidenziati in il collegamento tra Auronzo di Cadore e il Comelico (o il ricovero in un reparto di lungodegenza), sinteticamente dicevo […]

  5. collegamento Auronzo-Comelico e fondi Brancher: comodo ‘fare i froci col culo degli altri’ » BLOZ – il blog su Lozzo di Cadore Dolomiti
    7 marzo 2014 @ 11:42

    […] carosello invernale) tra Auronzo e Comelico via S. Antonio. Anch’io, che pur non conto nulla, voglio guardare con moderata condiscendenza al progetto-sogno (anche se mi sono dato un’occhiata su Google […]