5 Comments

  1. Alfo
    27 maggio 2013 @ 09:21

    Il poco di autonomia che era stata concessa … ha generato un buco mostruoso! poi adesso qualcuno sentendosi solo ed abbandonato cerca di fare squadra, il vero problema è che non si è capaci , o forse lo si è con intelligenze fuori dal comune, di gestire il gestibile. 🙁

  2. Cagliostro
    27 maggio 2013 @ 09:56

    @redattore,
    la prosopopea del primo cittadino di adozione di Lozzo si evince in modo evidente dalla sua prosa dipanatasi nell’articolo “Aiuteremo a fare squadra”, scritto sul giornale on-line “Nuovo Cadore.it”. Per leggere tale intervento basta cliccare sulle parole sottolineate “Si esprime”, da te inserite nel tuo gustoso articolo. A margine della lectio magistralis manfrediana sull’esigenza di mettere insieme una squadra sotto l’egida e con il fattivo aiuto della nuova presidenza Bim, si può leggere un commento di tale Claudio De Monte Nuto. Questo signore cita il saggio detto di un suo conoscente, questo: “Quando la smetteremo di fare squadra ed inizieremo a fare turismo, allora risolveremo molti dei nostri problemi”. E la conclusione del commentatore è questa: “L’obiettivo è fare turismo con CONVINZIONE, fare squadra verrà da sé”.
    Che il sig. De Monte Nuto abbia usato un modo elegante per dire che l’elencazione programmatica manfrediana appare come un concentrato di aria fritta?….
    Nel merito della questione, ho inserito qualche giorno fa un commento, che credo risulti di attualità anche per il tuo post odierno. Vorresti mettere gentilmente un link? Grazie.

    (ecco il link: http://www.lozzodicadore.eu/blog/be-dai-tutti-questi-anni-non-sono-poi-trascorsi-cosi-invano.html/comment-page-1#comment-31912 )

  3. Keldapiee
    27 maggio 2013 @ 11:18

    Avvilente leggere che quelli che vogliono fare squadra sono gli stessi che volevano “cedere” il turismo all’associazione industriali, evidentemente non hanno ancora capito che quando eviteranno di fare gli “squadristi” ci sarà spazio per fare attività turistica. Presunzione+BIM = Disastro colposo

  4. >(°//°)
    28 maggio 2013 @ 05:51

    ……è vero, sono fortissimi a fare squadra per farsi i loro interessi di sedia e di portafoglio. Sono altrettanto fortissimi in inettitudine e sperpero del denaro pubblico. Se invece di dare contributi per l’acquisto di veicoli vari (regolarmente sponsorizzati….ovviamente…) contenessero i costi dei canoni dell’acqua ecc. ecc., il Cittadino contribuente sarebbe più contento.
    Ma già, loro hanno una entrata extra che il Cittadino non ha.

  5. Bim-Gsp: noi siamo una squadra fortissimi /2 » BLOZ – il blog su Lozzo di Cadore Dolomiti
    22 luglio 2013 @ 08:59

    […] Non è la prima volta ma, converrete, questa era una circostanza particolare. Già mi ero espresso sull’argomento in noi siamo una squadra fortissimi. […]