2 Comments

  1. Cagliostro
    21 marzo 2013 @ 10:44

    @redattore,
    evidentemente la fiducia del firmatario degli ‘avvisi’ nei confronti di chi compone le ‘grida’ è talmente grande che, forse, la firma viene apposta ad occhi chiusi…
    Al di là dell’improbabile sintassi, più di qualche dubbio sorge sulla efficacia delle ‘grida manzoniane’, e questo non solo per mancanza di adeguati mezzi ‘logistici’ (leggi mezzi di locomozione) ma, soprattutto, per la indeterminatezza e genericità delle prospettate punizioni di corollario (oltre alla ventilata, gravosa ammenda …). Che cosa significhi infatti: “Sono state date specifiche direttive di repressione nei confronti dei trasgressori”, nessuno lo sa. Forse si intendono punizioni corporali o, peggio, la condanna alla garrotta spagnola?
    In quanto poi al “Devono provvedere immediatamente alla rimozione degli escrementi”, mi sembra che, stilisticamente parlando, manchi un piccolo soggetto! Che si tratti dei cani al guinzaglio o degli improvvidi accompagnatori? Dilemma insoluto, ma si sa, i cani sono educati e puliti e, di solito, usano le zampe per rimuovere le loro evacuazioni…
    Sindaco, sindaco! Anche la forma va salvaguardata o Ella firma tutto ad occhi chiusi?!!! Qui la forma diventa ‘politicamente’ sostanza in quanto dimostra la mancanza di accuratezza nelle cose attinenti la P.A. ed anche mancanza di rispetto nei confronti dei cittadini.

  2. Lozzo di Cadore: tra lauree e multe da nababbi /2 » BLOZ – il blog su Lozzo di Cadore Dolomiti
    21 marzo 2013 @ 12:42

    […] Lozzo di Cadore: tra lauree e multe da nababbi /1 […]