Caro ministro Patroni Griffi, è vero che Paniz ...

Non ce la fa a superare Cuore, ma c’arriva vicino (in ogni caso due pacchetti di Kleenex li fate fuori). Paniz, parlando come una valeriana, prende a schiaffi quelli delle 36 preferenze ed anche quelli che se ne sono andati a cercar voti in Alto Adige (che sia gente del PD?) –  che a suo dire si sarebbero macchiati del tremendo delitto di “saltare sul carro del vincitore”-, per poi alzare, lui, il vero calice della vittoria. «Io sono stato il condottiero che ha salvato [leggi tutto …]

24 ottobre 2012: sarà ricordato tra le date più significative del cammino verso l’Autonomia del Bellunese

Riprendo un altro ottimo intervento dal sito del BARD – Movimento Belluno Autonoma Regione Dolomiti:

di Tomaso Pettazzi

Quanto avvenuto la sera del 24 ottobre 2012 sarà ricordato tra le date più significative della storia del cammino verso l’Autonomia del Bellunese. La costanza propositiva del Movimento Bard, la sua tenacia nel rivolgere a tutte le parti sociali e politiche l’invito all’unità hanno finalmente ottenuto un risultato che solo pochi giorni prima era insperato.

Migliaia di Cittadini, da tutte le vallate, di ogni età e classe sociale, al di [leggi tutto …]

Belluno è salva: ora bisogna lavorare per rendere la Provincia elettiva ed Autonoma

Dal sito del BARD – Movimento Belluno Autonoma Regione Dolomiti:

La notizia giunta da Roma che prevedere la deroga per la Provincia Belluno, in quanto totalmente montana insieme a Sondrio, riconosce chiaramente una specificità alla nostra terra e ci riempie di gioia e speranza. Gioia per i 4000 Bellunesi che sono scesi in piazza il 24 ottobre, così per per tutti quelli che hanno seguito la manifestazione da casa ed avrebbero voluti essersi. Per le istituzioni Bellunesi, che non si sono arrese ad un futuro infausto [leggi tutto …]

Provincia di Belluno verso la deroga: più dei fuochi poté la Pa.Tre.Ve.

I tecnocialtroni del gobierno sono al lavoro, le cose van prese con le pinze ma … sembrerebbe che:

Padova si unirà a Treviso. Belluno verso la deroga

L’ipotesi del governo: l’obiettivo è la Pa.Tre.Ve. Più tempo ai Comuni per decidere. Rovigo va con Verona. Il voto in Cdm

[…] L’obiettivo ultimo, benedetto dal governo, è infatti la progressiva costituzione, di annessione in annessione, della Pa.Tre.Ve., l’ormai mitologica «capitale del Nordest» vagheggiata nei convegni fin dai primi anni Novanta.

[…] Belluno salva Infine, c’è Belluno. Le manifestazioni di piazza, con [leggi tutto …]

uno scatto d'orgoglio degli idivisti bellunesi sul salvataggio delle province montane di Belluno e Sondrio

Dai che fra due giorni c’è Halloween e quelli dell’IDV potranno andare in giro con le zucche vuote con dentro la candela accesa per far paura ai passanti (come facevamo noi da bambini, attingendo alla nostra tradizione, senza il bisogno di importare nulla dall’Amerika). Così la gente si potrà accorgere di loro, degli idivisti.

C’è un altro motivo per cui ci si potrebbe accorgere di loro, di quelli dell’IDV dico: loro hanno sempre voluto eliminare le province, TUTTE. Poi si sono emendati e, la frangia belumat [leggi tutto …]

Salviamo la Provincia di Belluno 24 ottobre 2012: la gente bellunese c'è

guarda tutte le foto della manifestazione sul Corriere delle Alpi, leggi Più di 4000 in corteo per Salvare la Provincia di Belluno.

 

Paniz, santo subito

La provincia di Belluno o resta tale o viene accorpata. In matematica binaria si tratta di ZERO e UNO, SI-NO, ON-OFF. Secondo voi, a quale trattativa si riferirà il deputato Paniz, quando dice che la sta conducendo in totale solitudine? Che intricate vicende dovrà sbrogliare per convincere il ministro? A quale sottile arte del convincimento si appellerà il deputato PDL per evitare che il territorio della nostra provincia sia selvaggiamente deflorato?

«Una trattativa – spiega il deputato Pdl Maurizio Paniz – che sto conducendo in totale [leggi tutto …]

Salviamo la Provincia di Belluno: anche i corvi si tingono di blu (meglio così va ...)

Il colore di questa giornata dovrebbe essere per tutti il blu elettrico, l’azzurro, il colore della Provincia di Belluno (anche il sindaco di Lozzo di Cadore ha esposto un drappo blu cobalto alla sede municipale …. Naaaaaa, era uno scherzo). Anche i corvi (sia detto con deferenza) si tingono di blu e, per una volta, sono d’accordo. Sono d’accordo anche nel ritenerli elemento legante di questo territorio che ho scoperto essere più pio e devoto di quello che immaginavo. Dal Corriere del Veneto:

Province, Belluno scende [leggi tutto …]

consiglio regionale e riordino delle province: siamo ben oltre le comiche

Non si tratta di una discussione da Bar Sport, siamo al cospetto del Consiglio Regionale del Veneto e dei politici (politicanti?) che lo animano. Che strana genesi quella della notizia dell’asso calato da Bond per “blindare” la specificità della provincia di Belluno (che poi, trattavasi di mozione, come fare gargarismi con l’aceto contro la polmonite).

Non trovate fuor di ragione che il giorno 19 ottobre si corra a dire al mondo che Bond ha calato l’asso (in Consiglio) ed il giorno dopo si dichiari che l’asso [leggi tutto …]

Non spegnete la montagna! Diamo luce e vita alla Provincia di Belluno.

“Non spegnete la montagna! Diamo luce e vita alla Provincia di Belluno.”

Mercoledì 24 Ottobre ore 19.00 ci sarà la Manifestazione per il salvataggio della Provincia di Belluno – Partenza Piazzale Stazione #nonspegnetebelluno

Evento ufficiale del Comitato “Salviamo la Provincia di Belluno”: si parte dalla stazione Fs e si arriva a Palazzo Piloni. Siamo tutti chiamati a scendere in piazza uniti come mai successo prima. Il comitato è espressione di partiti, categorie economiche, sindacati e Diocesi, col vescovo monsignor Andrich in testa.

Lo slogan? «Non spegnete la montagna! [leggi tutto …]