5 Comments

  1. Pulici
    22 febbraio 2012 @ 13:45

    E’ vero che a Lozzo l’acqua si paga a tariffa fissa indipendentemente dal consumo in quanto molte case non hanno il contatore? Grazie a chi può rispondermi.

  2. se un cittadino vuol sapere qualcosa su Bim-Gsp, vada dal suo sindaco » BLOZ – il blog su Lozzo di Cadore Dolomiti
    23 febbraio 2012 @ 08:03

    […] questa fanfaronata e di altre espresse ho già detto. Ma il problema qui è un altro. Come fai a pretendere che il sindaco, se non altro quello di Lozzo […]

  3. Bim-Gsp e Ato: tra consulenze ed autopsie » BLOZ – il blog su Lozzo di Cadore Dolomiti
    2 marzo 2012 @ 14:49

    […] del buco ammettono sommessamente, a corpo morente ma ancora caldo della loro vittima, che il triumvirato non può essere inteso come un passo risolutivo nella soluzione della ormai macabra vicenda: […]

  4. il malaccorto tempismo dei tecno-oligarchi del Bim-Gsp » BLOZ – il blog su Lozzo di Cadore Dolomiti
    23 novembre 2012 @ 15:19

    […] l’altro del PDL), la ciurmaglia riunita in assemblea ha pensato bene di chiamare al timone il triumvirato tecno-oligarchico del tipo Capitan Findus che si è assunto l’onere – chiaro e ineludibile – di […]

  5. Bim-Gsp: Leonardi dimesso ci vede meglio, molto meglio » BLOZ – il blog su Lozzo di Cadore Dolomiti
    24 marzo 2013 @ 16:09

    […] L’arrogante triumvirato tecno-demo-oligarchico che aveva nel novembre del 2011 sostituito “i sodomitici” – ossia i 67 sindakos della ghenga Bim-Gsp – ed in particolare il gruppo di giuda oops di guida a trazione PDL, l’infamante macchina da guerra che ha generato il colossale buco finanziario da 88 milioni di euri, si è definitivamente sciolto il 21 marzo scorso (aveva già perso un pezzo con le dimissioni di Salton). […]